Voglia di Primavera!

Chi mi segue dall’inizio sa che all’inizio di questa avventura i cappellini e bandane sono stati subito un terreno di sperimentazione! Avevo comprato del jersey qui nella mia città e su un modello di uno dei tanti berretti delle mie pupe ne avevo fatti di nuovi per loro. Li avevate accolti con entusiasmo e nei mesi primaverili ne avevo cuciti diversi sia da maschietto che da femminuccia … poi piano piano ho perso l’entusiasmo senza sapere bene come mai. Il fatto era comunque che non avevo più voglia di farli, non li sentivo miei e ho deciso di accantonarli e non farli più.

E allora come mai ti sei rimessa a farli Silvia??

Dico la verità: avendo iniziato a fare qualche fiera e market ho sentito l’esigenza di un prodotto smart, un prodotto che compri senza pensarci due volte; perché ti colpiscono le stoffe, perché il costo non è eccessivo (e qui potremo aprire un grande capitolo sul prezzo dell’handmade e il suo valore, ma ne parlerò in un post futuro!), perché quando hai dei bambini fai fatica a non comprare niente per loro!

I berretti mi sono sembrati il prodotto giusto!

Non era tornato l’entusiasmo, ma volevo riprovare questa strada!

Così nel mese di gennaio ho chiesto ad una amica che sa cucire, e che li fa per i suoi bimbi, di insegnarmi a farli come si devono! Abbiamo provato vari modelli ma sono rimasta affascinata da questo modello semplice ma di grande effetto per me! L’aggiunta di quei due cornini poi li rende deliziosi: i maschietti si possono trasformare in piccoli batman (a voi non ricorda il supereroe nella forma??), le femminucce in simpatiche conigliette dalle lunghe orecchie e volendo si possono fare due nodini!

Come al solito ho mixato i colori, per dargli la mia nota distintiva.

Sono in jersey di cotone, tagliati a vivo. Indossandoli il jersey essendo elastico si arrotola sulla fronte senza problemi.

L’entusiasmo è tornato e come al solito avete risposto interesse anche voi.

Ma il mio entusiasmo è tornato indubbiamente grazie a voi ma soprattutto perché ho imparato le basi, le tecniche per fare berretti. Come sapete io sono un’autodidatta, ma questo non significa improvvisare. Il cucito richiede tempo, studio e perfezionamento e io non voglio più dimenticarlo!

Se volete il vostro berretto non dovete fare altro che scrivermi.

P.S. come mi è già stato chiesto si possono avere anche da grandi.

A presto!!

Silvia

2 Comments

  • Roberta 21/05/2018 at 09:24

    Ciao Silvia,

    mi puoi dire il il prezzo della borsa per il mare trasparente che hai fatto per la bimba? Ed eventualmente anche il prezzo per una grande da donna. Grazie

    Reply
    • Hockety Pockety 27/06/2018 at 15:13

      ciao Roberta, scusami tanto per il ritardo. Non mi era arrivata la notifica! ti ho mandato una mail di risposta!

      Reply

Leave a Comment

Questo sito web utilizza i cookie.
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, marketing e social media. Continuando la navigazione su questo sito acconsenti al loro utilizzo? Informativa sulla privacy e sui cookie